PROIEZIONE FILM/DOCUMENTARIO "DIRITTO ROVESCIO"

18/11 AUDITORIUM DEMETRIO STRATOS RADIO POPOLARE MILANO

Regia Maria Tarantino

Il carcere di Saluzzo era finito su tutti i giornali (italiani e stranieri) nel 2009, come primo carcere in cui un agente di polizia aveva aiutato i detenuti a produrre un telegiornale proprio, trasmesso nelle celle attraverso il circuito video interno al carcere. In quell’occasione avevo incontrato la direttrice, Marta Costantino, una donna assolutamente anti-convenzionale, convinta dell’importanza di far entrare il mondo esterno all’interno del carcere attraverso iniziative come spettacoli teatrali o incontri letterari.

Mi ero interessata al laboratorio teatrale, che aveva la particolarità di scrivere insieme ai detenuti il testo dello spettacolo che avrebbero interpretato, un aspetto che secondo me li valorizza molto di più di uno spettacolo convenzionale.

L’anno in cui ho deciso di girare “Diritto Rovescio” era l’anno in cui il laboratorio teatrale aveva preso spunto dall’opera “Sorvegliare e punire” di Michel Foucault. I detenuti si confrontavano ad un pensiero critico nei confronti dell’istituzione carceraria. Se ne appropriavano.

                                                                          (Maria Tarantino)

© 2014 by Opera Liquida. Tutti i diritti riservati  

p.iva - c.f. 06806970965  

sede: via Sant'Innocenzo 3A Pozzuolo Martesana (MI)

 operaliquida@gmail.com